Neima Ezza

"Inverno"

[Testo di "Inverno"]

[Intro]
Fuori fa freddo
Fuori fa freddo
Un altro inverno

[Strofa 1]
Vieni a trovarmi, non farò tardi
Ho il porto d'armi in aeroporto
Sotto i palazzi a vendere i grammi
Tu che mi guardi e mi vorresti morto
Odio le guardie, io mi metto in guardia
Esco di casa per un'ora d'aria
Io non perdono la gente che sbaglia
Conosco la strada, la gente e la piazza
Mio frate' la vende, ma mica la sdraia
Non ha il permesso e si trova in Italia
Fanculo il successo, mica ci cambia
Avrei ucciso per mezza gamba
Perif' sulle gambe dentro una gabbia
Mi fingevo grande, mai stato in gamba
Bianco per l'ansia, colpa della bamba
Odio la divisa, gli sbirri e i carramba

[Pre-Ritornello]
Da quando ero piccolo
Lo sеnto ancora quel brivido
Panico insieme al pеricolo
A fare i soldi in un vicolo
Da quando ero piccolo
Mio fratello non è libero
E non andava il calorifero
Lo sento ancora quel brivido
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Copyright © 2018 Bee Lyrics.Net