DJ Fastcut

"Mucho Gusto ( prod. DJ Fastcut )"

[Chorus]
Alle passeggiate prese bene e prese male
La distanza che ci separa è abissale
Mucho gusto ad i presenti, piacere Ale
E a volte non piace il reale

(mi piacciono i cypher)

Voglio fare musica che non sia banale
E non da ballare in pista
Ma con le mani in aria (x3)
Mucho Gusto, piacere Ale!

[strofa 1]

Voglio fare il pezzo più bello al mondo
Mia mamma è una jam, mio padre slang e dischi
Fratello de n'camponatore, vivo dentro n giradischi
Grazie a sta musica nessuno more (DE CORE!)

Il vinile è la mia bevanda preferita
La quartina rappresenta il mio stile di vita
La vita è un freestyle, ed ogni giorno è un beat
La routine un ritornello, l'amore una cit-azione

Io ce metto er core, tu mettice le orecchie chico
Mettice er cervello, cosi famo bordello, micio
La spocchia la capisce chi capisce il sacrificio
Il rap per me è un gioiello, è magma e silicio

Amico stappa un limoncello, alla tua salute
Saluto i fratelli immersi nelle loro sciagure
Alle fratture mai risanate per colpa di un cancro
Giuro lo farò per voi, firmato Alessandro

[Chorus]
Alle passeggiate prese bene e prese male
La distanza che ci separa è abissale
Mucho gusto ad i presenti, piacere Ale
E a volte non piace il reale

(mi piacciono i cypher)

Voglio fare musica che non sia banale
E non da ballare in pista
Ma con le mani in aria (x3)
Mucho Gusto, piacere Ale!

[verso 2]

Questa è per mio padre che non ha una madre
Per ogni orfano che cresce nelle strade
Per mio fratello che cresce e non lo vedo mai
Ci sarò per sempre anche tra mille guai

È per ogni cuore duro che infondo è n tenerone
È per il terrone nel mio caso è frosinone
Per ogni madre che perde il figlio precoce
Per ogni promessa fatta sotto voce

Chiedi a gallo di quando ho perso l ultima corsa
Quando ho trattenuto il respiro fino alle ossa
Alla scossa che m'ha preso e m'ha detto cazzo scrivi
Ai mille diari gli svarioni e i bro ma che cazzo dici

A me stesso che non sto mai fermo e mi stresso
Per arrivare al traguardo che t ho promesso
Ora guarda l'ho premesso sarò sempre lo stesso, giusto!
Ti stringo la mano e mi presento, mucho gusto

[Chorus]
Alle passeggiate prese bene e prese male
La distanza che ci separa è abissale
Mucho gusto ad i presenti, piacere Ale
E a volte non piace il reale

(mi piacciono i cypher)

Voglio fare musica che non sia banale
E non da ballare in pista
Ma con le mani in aria (x3)
Mucho Gusto, piacere Ale!

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Copyright © 2018 Bee Lyrics.Net