J-Ax

"Old punk (Violenza pedagogica)"

[Testo di "Old punk (Violenza pedagogica)"]

[Intro]
Boom shakalaka, boom shakalaka
Never f*ck with an old punk

[Strofa 1]
Ero a una festa dopo la fiera del tatuaggio
Offrivo a tutti, ogni sera era il mio compleanno
Con le serate in discoteca guadagnavo tanto
Con lo stipendio di mio padre ci voleva un anno
Non ero un malandrino però mi facevo il viaggio
E i balordi del mio quartiere erano il mio equipaggio
Non ero come loro ma parlavo quel linguaggio
Però ero un po'famoso e li facevo entrare al [Babbo?]
È che a 20 anni è normale sentirsi immortale
Ho visto questo quarantenne che in fondo al locale
Scuoteva la tеsta con lo sguardo verso noi
In un secondo ero già lì: "Pеzzo di merda, cazzo vuoi?"
L'ho odiato fin da subito e non so il motivo
Forse perché io nei suoi occhi ho visto il mio futuro
Forse capivo che sapeva che c'era un bambino
Nascosto dietro quella maschera da duro

[Ritornello]
Donne, soldi e alcol: mi sentivo Iron Man
Lui sorrise calmo anche se noi eravamo in tre
Poi mi disse: "Gli anni passeranno anche per te"
E quasi controvoglia mi tagliò col vetro rotto della Beck's
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Copyright © 2018 Bee Lyrics.Net