J-Ax

"Waterpark f*cking (Nel cesso all’Aquafan)"

[Testo di "Waterpark f*cking (Nel cesso all'Aquafan)"]

[Strofa 1]
La nostalgia è una malattia
Venerea diffusissima
È il rimpianto di un passato che
Qui non è stato mai realtà
E non la prende solo il pubblico di Don Matteo
Ma gli italiani di ogni età
Un ragazzino qui rimpiange i tempi del liceo
Già quando è all'università
Poi si finisce coi discorsi da coglione
"Il duce ha fatto anche cose buone"
Però quando Conte poi ti chiede
"Per favore metti la mascherina" è un dittatore

[Pre-ritornello 1]
Tra chi citofona e chiede se spaccio
Rivaluto Craxi e grazie al cazzo

[Ritornello]
Però mi spiace per te
Quando ti scartano su Tinder
Io mi consolo perché
Almeno li ho prеsi dal vivo i due di picche
E al multisala ho fatto petting
Mai davanti ad una wеbcam
Non mi son fatto l'eroina
Ma tua madre nei bagni dell'Aquafan
Nel cesso, nel cesso
Nel cesso all'Aquafan
Nel cesso, nel cesso
Nel cesso all'Aquafan
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Copyright © 2018 Bee Lyrics.Net