Er Costa

"Treddepomeriggio"

[Testo di "Treddepomeriggio"]

[Intro]
Ah

[Pre-Ritornello]
Bevo un'altra birra al bancone del bar
Tre de pomeriggio, ma così 'n se fa sera mai
Se prendo la mira sul sole ma qua
Fuori il cielo è grigio ed è così

[Ritornello]
Bevo un'altra birra al bancone del bar
Tre de pomeriggio, ma così 'n se fa sera mai
Se prendo la mira sul sole ma qua
Fuori il cielo è grigio ed è così che passerai i guai

[Strofa 1]
Ehi, da dietro alla finestra guardo fuori il mondo
Non so se è appannato o è il fumo che respiro profondo
L'immagine non è mai chiara
Ma è chiaro che o ti rimetti in piedi
O dormi in una bara quando tocchi il fondo
Se fa senti' il confine, quel dolore sublime
Tagliente come lame, il fuoco delle carabine
Chiamate i carabinieri, ciò che resta di ieri:
Foresta di bicchieri su 'sto beat der Sine
Ce sta da puli' tutto sto macello
No, non parlo del posto, c'è chi mette a posto quello
C'era una donna che sembrava diversa
Nel casino l'ho persa e ho pure scazzato co' mi' fratello
Storie già vissute, scenari già visti
La sera usci' incazzati, ritorno a casa pisti
Svegliarsi a casa tristi, con qualche piotta 'n meno
E 'n'app de consigli per gli acquisti e de Gesù Cristi

[Ritornello]
Bevo un'altra birra al bancone del bar
Tre de pomeriggio, ma così 'n se fa sera mai
Se prendo la mira sul sole ma qua
Fuori il cielo è grigio ed è così che passerai i guai
Bevo un'altra birra al bancone del bar
Tre de pomeriggio, ma così 'n se fa sera mai
Se prendo la mira sul sole ma qua
Fuori il cielo è grigio ed è così che passerai i guai

[Strofa 2]
Bevo un'altra birra al bancone del bar
E non so chi chiamare, il tempo sembra non voler passare
Ce lascio il segno del gomito su 'sto legno
E faccio scorre' le lancette al contrario senza il minimo impegno
Me chiedo mo la gente mia do' sta
Persa dentro 'sta città, a cazzeggia' su 'na chat de WhatsApp
Mando un pensiero a Dio lassù
Spero l'abbia ricevuto, però zero spunte blu, stesso dejavù
Guardo le gocce che scivolano sul vetro
Sento le porte che cigolano sul retro
Fra le persone che vivono un mondo tetro
Respirano poco come se pijano la metro
Se il mondo affoga nella codardia penso solo alla famija mia
Sto lontano dall'ipocrisia
Cantando 'sta canzone me ne vado via
Faccio un sorso e lascio 'sto messaggio dentro la bottija

[Bridge]
Lo sa che così non si fa sera mai
Sto al bar che ti aspetto da un po'
Chissà quando arriverai
Bevo un'altra birra e mi chiedo che fai
Sarebbe meglio di no
Sarebbe meglio che vai

[Ritornello]
Bevo un'altra birra al bancone del bar
Tre de pomeriggio, ma così 'n se fa sera mai
Se prendo la mira sul sole ma qua
Fuori il cielo è grigio ed è così che passerai i guai
Bevo un'altra birra al bancone del bar
Tre de pomeriggio, ma così 'n se fa sera mai
Se prendo la mira sul sole ma qua
Fuori il cielo è grigio ed è così che passerai i guai

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Copyright © 2018 Bee Lyrics.Net