Gionni Gioielli

"Il Capo Degli Stronzi"

[Intro]
Nato da una donna, cresciuto da una donna
Io non amo 'ste puttane, amo la mia donna
Nato da una donna, cresciuto da una donna
Io non amo 'ste puttane, amo la mia donna

[Strofa 1]
Io ti tratto bene se mi tratti bene, riempio il bicchiere di Champo
Scusa non stavo ascoltando, ma stavo pensando "c'hai un corpo da sballo"
Tutto il resto non conta, non mi interessi per quello che pensi
Ma è sesso da guerra, non guerra dei sessi, ma pace dei sensi, ma siamo diversi
Odio le fighe da urlo con poco cervello e le fighe di legno
Le 4 sfigate innamorate del frocio del cazzo di Tiziano Ferro
La scema che vuole la storia d'amore che sia una canzone di Biagio Antonacci
Che fa cuoricini se scrive messaggi, non ti serve il cuore ti servono cazzi
Odio le MILF, tutte lampadate, le tette rifatte, palestrate
Tutte tirate ti tirano pare, dopo 3 volte che le hai scopate
Quelle di trent'anni in cerca di mariti ricchi coi miti di Sex and the City
Poi beccano sfigati, falliti, che cazzo di colpa ne ho se non ficchi?
'ste troie griffate viziate da vecchi bavosi strafatti di Viagra
Più cagne dei cani che portano in giro in borsette di pelle firmate da Prada
'ste figlie di papi coi conti pagati, che cercano un papi che li paghi i conti
Che cazzo ti credi? se esci con me che sono, il capo degli stronzi

[Strofa 2]
Mi stanno sul cazzo le intellettuali
Femministe mezze comuniste, accoppiate a sfigati universitari
Mezze lesbo, ma come fate sesso?
Le loro menate sui pari diritti, che manco noi ce li abbiamo i diritti
E che cazzo devo dirti? apri le gambe e pensa a divertirti
Ventenni esperte di sesso con diecimila "mi piace" su Facebook
Il corpo perfetto se trovan l'effetto di Photoshop per il social network
Che poi te le porti a letto: "ma non fare questo, ma non fare quello"
Aspetta che vengo, ma non vengo dentro, non ti vengo in faccia, ti spruzzo il cervello
Le sante bigotte che basta una notte più un paio di c*cktail te le porti in hotel
E scoprono di essere porche, diventano delle stalker
E quelle convinte di fare le donne vissute, le han già viste tutte
I cazzi più grandi, gli orgasmi più lunghi, ti tocco e ti bagni, ti scopo e poi urli
'sti cazzo di cessi che credono di essere belle dentro
Siete tutte belle quando vi sono dentro, aah! senti che bene che si sta qua dentro
Non è un dramma, quindi non farne un dramma
Ma siete tutte troie, tranne la mia donna e la mia mamma

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Copyright © 2018 Bee Lyrics.Net