L’Elfo

"Gigen"

[Testo di "Gigen"]

[Intro: Nerone]
Funky ain't sleeping

[Strofa 1: L'Elfo]
Ho gli sbalzi d'umore manco fossi un'altalena
A furia di flexare ti è venuto mal di schiena
Lo dico in una frase tu nemmeno in un poema
Tu mangia la tua cena che mi mangio la scena
Questo mercoledì scopo Mercoledì Addams
La voglio così fredda che sembra climatizzata
Ammetto che questa vita social mi nausea
Tu segui quello che segue quello che mando a casa
Non c'è competizione col principe con le sneakers
La siga in bocca, Gigen e gli occhi neri, Giren
Se il mondo fosse un posto carino io ci vivrei
Invece mi deprimo e scopo con Lana Del Rey
Senza cuore, mentre scopo rubo la collana a lei
Tanto questa la saluto e poi non sono cazzi miei
Benvenuto nel mio mondo fatto di vita reale
Tu mi dissi nelle storie, io ti fisso nelle strade

[Strofa 2: Ensi]
Scendi un po' che fa caldo, giù sembra Santo Domingo
Ho la scena sul cazzo tu chiedi a lei quanto spingo
Mi vuole fare santo, con me non ha mai finto
Questi hanno fatto un ambo ma stanno gridando Bingo
Sono il ready to rumble perché be humble non paga
Guarda ma' come brillo nel fango con la collana
Sono cresciuto a Torino con il sangue di Catania
Scusa ma sarà per questo che me la sento sucata
Senti: "Oh oh", parole di burro e marmellata
Fanno: "Woh woh", come un bel culo che sfila in strada
Quello fa il criminale ma spaventa solo te
Quello mi chiama bro non lo conosco di un caffè
Abbonda finché trabocca, falla più grossa poi riascolta
Chiudi la bocca, chiudi sta bomba senza colla, artificieri
Non mi parlare di una volta, no, perché non c'eri, ah
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #
Copyright © 2018 Bee Lyrics.Net